Gennaio 27, 2022
Riba Mundo chiude il 2021 superando le previsioni iniziali di 20 milioni

Fonte: Publicaciones Alimarket S.A.

L'azienda tecnologica Riba Mundo Tecnología ha chiuso lo scorso 2021 superando di gran lunga le prospettive di fatturato segnate per tale esercizio. Secondo i dati forniti dalla società, solo per quanto riguarda la fatturazione quest'ultima avrebbe superato di oltre 20 milioni di euro l'importo inizialmente previsto nel suo piano aziendale iniziale. Così, se l'obiettivo iniziale era quello di raggiungere i 150 M€ per l'insieme del 2021, le vendite nette finali raggiunte nell'ultimo anno sarebbero state di 1,73,83 M€ (173.838.084,85 € per essere precisi), il che avrebbe comportato una crescita esponenziale del 190,29% rispetto ai 59,88 M€ del 2020.

Secondo fonti dell'azienda, il buon andamento della campagna durante lo scorso anno aveva già costretto l'azienda a riformulare (al rialzo) le previsioni di vendita nel corso dell'anno. Infatti, seguendo il percorso tracciato nel primo business plan dell'azienda, il fatturato raggiunto nel 2021 non era previsto che sarebbe stato raggiunto fino al 2023 (180,07 M€). In linea con questa evoluzione, l'azienda avrebbe raggiunto un Ebitda di 3,6 M€ (2,08% sulle vendite), un Ebit di 3,4 M€ (1,97%) e un ROS di 2,6 M€. Da parte sua, la società avrebbe concluso l'esercizio con un risultato netto di 3,43 M€.

Per quanto riguarda la sua forza lavoro, lo scorso 2021 avrebbe raggiunto una personale medio di circa 30 persone, anche se gran parte delle assunzioni sarebbero state effettuate nel l'ultima fase del l'anno. In questo senso, al 31 dicembre 2021, Riba Mundo Tecnología avrebbe un organico di 37 persone, una cifra che è più che probabile finisca per aumentare nelle prime battute di questo 2022 come necessità della crescita che l'azienda starebbe vivendo.

Oltre ai numerosi progetti su cui è impegnata nel 2022, il più imminente che l'azienda dovrebbe avviare è il suo trasferimento definitivo in una nuova struttura di 5.000 m2 a Paterna (Valencia), un trasloco che dovrebbe essere completato entro le prime settimane di febbraio. D'altra parte, nello stesso mese, l'azienda avrebbe già confermato la sua presenza al MWC che si terrà dal 28 febbraio al 3 marzo, un'edizione in cui Riba Mundo sarà presente con uno stand di 50 m2 situato nella hall 7 (Stand 7C60) del recinto della Fira di Barcellona.

Emissione di obbligazioni a settembre prima dell'IPO

Inoltre, Riba Mundo Tecnología affronta un 2022 con importanti sfide. Uno di questi, forse il più rilevante, sarà l'emissione di 25 milioni di euro di obbligazioni sul mercato obbligazionario alternativo (MARF) da parte di Deloitte il prossimo settembre, un processo che avrà luogo prima della sua uscita in borsa, prevista per il 2023. Si tratta di un approccio in cui l'azienda sta ricevendo la consulenza sia da PWC che da Deloitte e che le servirà per dotarsi di maggiori risorse per i suoi progetti e la sua crescita.

Altri progetti in cui l'azienda è coinvolta riguardano un accordo raggiunto con un noto distributore di telefonia per l'apertura di negozi propri che sarebbe già in corso.